Artisti
Fioroni Giosetta
Giosetta Fioroni è nata a Roma nel 1932, città in cui vive e lavora tuttora. Fa il suo esordio alla Biennale di Venezia nel 1956, dove espone tre quadri. Nel 1958 si trasferisce a Parigi, dove resta sino al 1962. Qui lavora in una stanza che le presta Tristan Tzara ed espone a vari Salons des Realites Nouvelles. Nel 1964 torna alla Biennale. Negli anni '60 -'70 la Fioroni è impegnata nella realizzazione di una serie di quadri con figure, volti e paesaggi d'argento su fondo bianco; dagli anni Settanta inizia un nuovo ciclo di lavoro legato al mondo della fiaba e della magia che la porta a realizzare oggetti diversi (teatrini, scatole) utilizzando diversi materiali (carta, tela, ceramica). Numerosissime le sue personali, le sue partecipazioni a mostre collettive quali la Boite aux XX Siècle (ARC del Museo di Arte Moderna di Parigi), Arte Italiana 1960-1982 (Hayward Gallery di Londra 1982), Orientamenti dell'Arte Italiana 1947-1988 (Mosca-Leningrado 1988). Sue importanti antologiche si tengono a Mantova (1979), a Parma (1984) e nel 1990 all'Istituto Italiano per la grafica a Roma per quanto riguarda la sua opera su carta. Negli ultimi anni la sua produzione artistica si è rivolta al rapporto con la parola scritta, in particolare con il verso poetico.
Le avventure di Miss Florens e del suo cane Petote
    

Con il contributo di: